Discipline bio-naturali

Solstizio d'Inverno 2022

Autore

Antonio Sisana

tempo di rinascita essenziale

INVERNO TEMPO DI RINASCITA ESSENZIALE
Tempo di germinazione di un nuovo ciclo

Il solstizio d’Inverno determina un forte portale di passaggio. Nei giorni finali dell’autunno e quelli iniziali dell’inverno prevale la notte rispetto al giorno, il massimo dell’espressione della forza verso il basso. Fuori domina il buio per cui la luce deve essere trovata e prodotta dentro di noi. E’ quindi momento di fondamentale interiorizzazione, di apertura verso di noi, ciò che realmente siamo e da cui è bene ripartire per un nuovo ciclo nella vita. In natura l’inverno è una stagione molto “uterina”, tutto quanto è fuori la terra appare morto, fermo, spoglio, mentre quanto è dentro è in germinazione, cotto dal freddo, inizia un nuovo processo di vita. Il seme muore come tale e comincia a spingersi verso il basso, per fare radice, e poi verso l’alto per andare ad esprimersi, in primavera, per quello che è.

L’inverno è tempo che ci apre all’essere.

E’ la stagione legata all’elemento terra, esprime forma e sostanza, ha la capacità di dare struttura, luogo che accoglie, materializza. Stando nella natura, nei boschi, il dialogo è interiore, intimo, perché la voce nasce dalla profondità delle radici, nella terra, mentre fuori tutto tace. E’ un sussurrare, un accogliere meditando.

L’inverno è la reale partenza di un nuovo ciclo, perché tutto ciò che è in natura, e noi compresi, inizia prima di manifestarsi, emerge dal mondo delle idee, dei propositi e poi si apre nella materia. In questa stagione sotto, nella terra, c’è movimento, crescita, azione. Siamo chiamati ad accogliere ciò che realmente sentiamo, dentro di noi, nel nostro intimo e da questo movimento d’interiorizzazione rivolgere tutta la nostra energia nel comprenderci, affrontare alla radice i problemi, ascoltare il nostro cuore e da qui ripartire.

Si apre con il segno di terra del Capricorno (dicembre-gennaio) ove abbiamo il domicilio di Saturno (essenzialità e rigore) e l’esaltazione di Marte (volontà in azione), si esprime nel centro con il segno d’aria dell’Acquario (gennaio-febbraio) domicilio sempre di Saturno ed esaltazione di Mercurio (comunicazione e ragionamento) e si chiude con il segno d’acqua dei Pesci (febbraio-marzo) ove in domicilio vi è Giove (espressione, giustezza, condivisione) ed esaltazione di Venere (amore, armonia e bellezza).

Il primo mese, dominato dall’ambito materiale, è spinto dalla costanza e disciplina di Saturno e dalla forza di Marte, quindi cerca azioni pratiche, determinate, concrete e contemporaneamente essenziali, senza fronzoli, radicali. Il secondo mese è dominato da una volontà più espressa nel mondo del pensiero, del ragionamento, del mentale, ma anche legata al rapporto con gli altri che sono importanti e fondamentali per noi, mentre il terzo si apre già verso le forze della primavera con l’umidità emozionale del segno d’acqua, e l’armonia di Venere e la centratura di Giove.

La natura ci chiama alla sostanza, ad affrontare, risolvere e ripartire. Non a caso è Saturno che domina nei primi due mesi, forza archetipale che ci consiglia, aiuta e obbliga all’essenziale ed, al rigore. Tutto quanto non è “nostro”, non è importante, va lasciato andare, bruciato nel freddo della stagione. Da qui ricominciamo un nuovo ciclo creativo, ossia il portare fuori quello che siamo realmente nel quotidiano di tutti i giorni. L’inverno è la stagione della rinascita. Qui più che riflettere e comprendere occorre ritrovarsi e ripartire. E’ tempo di un’azione interiore.

E’ quindi periodo ottimo per cominciare qualcosa di nuovo, per riprendere in mano un nuovo progetto, anche solo come idea che si struttura. Pianificare, mettere a punto rapporti e progetti, dedicare tempo al nostro corpo, incominciando un nuovo corso, una nuova attività sportiva, artistica, o altro, soprattutto ove si richiede manualità ed atti concreti.

Importante è rimanere fedeli a noi stessi, rallentare, dedicare cura e attenzione, ponderare e soprattutto agire, ma senza disperdere energie.

In questa stagione possono soffrire le articolazioni, con dolori reumatici, la colonna vertebrale, in particolare quella lombare e cervicale, le spalle, soprattutto se non stiamo in movimento, se non ci muoviamo abbastanza. Anche le prime vie respiratorie, soprattutto i bronchi, possono soffrire per il freddo del clima con accumulo di muco e malattie da raffreddamento. Occorre dare attenzione a questi organi sia nell’alimentazione che diviene preferibilmente leggera ossia senza eccessi in latticini, grassi e proteine animali, e più ricca di zuppe, minestre, verdura cotta di stagione, grassi vegetali, frutta di stagione senza esagerare. Importanti alimenti come l’avena, il Kamut, il grano saraceno per i carboidrati, i legumi come lenticchie, ceci, gli ortaggi, le alghe, gli agrumi.

Ottime le tisane che scaldano e nutrono come timo, zenzero, rosa canina, spezie come cannella, origano, peperoncino, zenzero, curcuma, chiodi di garofano, cardamomo, cumino, pepe; piante come il pino, l’abete, il salice, e l’alloro.

Questo periodo della nostra esistenza ci prospetta un inverno impegnativo che inizia già con picchi di influenza, con difficoltà legate al conflitto in Ucraina, ad un sistema che spinge con notizie che creano paura, terrore, insicurezza, che portano a fare scelte in termini di sanità e vita sociale, politica ed economica ben orientata. Occorre rimanere ancorati alle proprie radici ed al proprio sentire, alla voce del nostro cuore, se vogliamo rimanere fedeli al tempo che si manifesta in questa stagione e soprattutto a noi stessi.

Il Sole dentro di noi comincia da qui a manifestarsi ed a ritrovare la strada per tornare ad esprimerci. Diamogli ascolto.

Articoli correlati

Buon Natale 2022 e anno 2023 Fisioterapia - Osteopatia

Buon Natale 2022 e anno 2023

tanti auguri da tutti noi

Scopri di più
Solstizio d'Inverno 2022 Discipline bio-naturali

Solstizio d'Inverno 2022

tempo di rinascita essenziale

Scopri di più

Studio inNatura

Lo studio Innatura è l'unione e collaborazione di due professionisti e di alcuni collaboratori che si occupano di salute e benessere.

Scopri lo studio
Medicina naturale

Medicina naturale

Esiste una sola Medicina che comprende tutto il vasto panorama delle cure e degli approcci.

Scopri
Il progetto

Il progetto

InNatura è un luogo, uno spazio, un percorso che mette al centro l’essere umano immerso nel suo ruolo responsabile verso se stesso ed in cammino su Madre Terra.

Scopri
La via del cerchio

La via del cerchio

Scopri di più sull'antica tradizione “nativa e tribale” che ha come luogo e modalità di dialogo il riunirsi in cerchio.

Scopri
quote

Spiritualità è vivere in modo naturale.

Hazrat Inayat Khan

© 2020 Antonio Sisana - Via Milano, 20 - Bormio (SO) | P.IVA 00688790146 | CF SSNNTN71L26B049A | Privacy Policy

Credits ueppy