Insieme in cerchio

Decimo ciclo lunare 2016

Autore

Antonio Sisana

Ciclo legato alla Madre "Tesse la Tela".

La luna nera del primo d’ottobre ha aperto il decimo ciclo lunare del 2016. Verso fine di questo mese ci sarà il nascere già dell’undicesimo. Secondo la tradizione nativa americana legata alle tredici madri clan delle origini, questo ciclo è legato alla madre Tesse la tela, la guardiana della Forza Creativa in tutte le cose. C’insegna a lavorare con la Verità, ad usare le nostre mani per creare bellezza e verità in forme tangibili. Ci mostra come usare l’artigianato e l’arte per creare le nostre idee ed i nostri sogni nel mondo fisico. Questo serve ad esprimersi, a portar fuori la nostra creatività in modo positivo, usare quell’energia che abbiamo dentro di noi. Non a caso è la Custode della Forza Vitale che c’ispira come creare salute, manifestare i nostri sogni, sviluppare ed usare i talenti ed accedere ai nostri potenziali spirituali. L’atto di rendere qualcosa tangibile da forma alle nostre Visioni.

In effetti, essere in salute e stare bene significa esprimere quello che siamo, conoscere e mostrare le nostre idee, il nostro potenziale. L’energia Vitale quando ristagna implode o va in putrefazione e ci fa ammalare; quando invece si esprime e si muove, diviene vita e, quindi, salute.

Tale Madre è anche la Custode dell’Istinto di Sopravvivenza. Quando la nostra sopravvivenza fisica, emotiva, mentale o spirituale viene messa a rischio, Tesse la Tela ci mostra come recuperare quella forza vitale che ci permette di crescere oltre la stagnazione, una forza che troviamo nei quattro elementi, nei doni che ci ha dato il Grande Mistero. Creare da quella scintilla che è l’Eterna Fiamma dell’Amore che vive dentro la nostra Essenza Spirituale, è un profondo processo di guarigione.

A Lei ci rivolgiamo nei momenti di paura, ove temiamo di fallire, quando non sappiamo esprimerci.

Ci dona la forza che ci permette di camminare sul sentiero della vita con fiducia e speranza. È madre dei principi Creativo e Distruttivo e ci mostra quando e come distruggere le limitazioni e cominciare a creare qualcosa di nuovo. I sentimenti che ci angosciano e ci tengono fermi, l’incapacità di trasformare quanto l’esperienza quotidiana ci offre, spesso diventano palle al piede fermando il nostro cammino. Questo lentamente ci blocca e ci spegne, limita la nostra forza vitale, ci allontana alla vita e ci apre alle varie forme di depressione.

Tesse la Tela è la manifestazione di Nonna Ragno che ha tessuto la Tela dell’Universo, c’insegna come intrecciare la trame delle nostre esperienze, a correlarle alle altre forme di vita, a restare coerenti alla verità. Per questo ci sprona a lavorare con e per la verità, a condividere con gli altri, a creare una rete che non sia troppo stretta né troppo lassa in cui sia consentito il dare, il ricevere ed il condividere. Una rete che deve essere tessuta dall’Amore, non da avidità o paura, in modo che tutti possano parteciparvi e godervi. Essere consapevoli che le nostre scelte, il nostro comportamento, la nostra coerenza influenzano chi ci stà attorno, la vita di Madre Terra e delle nostre relazioni diviene punto importante per rendere possibili e migliori le vite delle prossime sette generazioni, della gente a venire. Questo è alla base della vera ecologia e della giusta scienza etica di cui ognuno di noi può divenire portatore ed espressione.

Tesse la Tela è l’artista, la Musa ispiratrice, ci mostra come intraprendere le azioni necessarie per attingere alla nostra creatività e come seguirne il flusso. Dare nascita ai nostri sogni, alle nostre visioni, desiderare di creare e prendere la decisione di farlo per intraprendere le azioni necessarie usando il flusso della forza vitale per dare vita al sogno nel mondo tangibile. A lei si collega il colore Rosa connesso alla creatività.

In questo ciclo lunare abbiamo l’occasione di lavorare in questa direzione, prendere in mano i nostri sogni, le nostre visioni, tessere la tela della nostra vita e metterla consapevolmente in relazione con quella degli altri. Nell’accorciarsi delle giornate, nel cambiare colore della natura, nella voglia di tornare un poco dentro noi stessi, prendiamo occasione ed ispirazione e dedichiamoci alla creazione d’opere che esprimano la nostra arte, la nostra essenza. Scolpire, dipingere, suonare, scrivere, tessere, disegnare, cantare, ballare, qualsiasi sia l’arte che risuona nelle nostre corde è l’atto migliore che possiamo compiere illuminati dalla luce della luna della Madre Tesse la Tela.

Articoli correlati

Ciclo lunare di gennaio Insieme in cerchio

Ciclo lunare di gennaio

Ciclo della Madre "Parla con le Relazioni".

Scopri di più
Primavera: Nuova Vita Scrittura

Primavera: Nuova Vita

Stagione della rinascita.

Scopri di più

Studio inNatura

Lo studio Innatura è l'unione e collaborazione di due professionisti e di alcuni collaboratori che si occupano di salute e benessere.

Scopri lo studio
Medicina naturale

Medicina naturale

Esiste una sola Medicina che comprende tutto il vasto panorama delle cure e degli approcci.

Scopri
Il progetto

Il progetto

InNatura è un luogo, uno spazio, un percorso che mette al centro l’essere umano immerso nel suo ruolo responsabile verso se stesso ed in cammino su Madre Terra.

Scopri
La via del cerchio

La via del cerchio

Scopri di più sull'antica tradizione “nativa e tribale” che ha come luogo e modalità di dialogo il riunirsi in cerchio.

Scopri
quote

Spiritualità è vivere in modo naturale.

Hazrat Inayat Khan

© 2020 Antonio Sisana - Via Milano, 20 - Bormio (SO) | P.IVA 00688790146 | CF SSNNTN71L26B049A | Privacy Policy

Credits ueppy