Home > Blog > FIORI DI BACH: I Fiori per la Solitudine


20 Ottobre 2012

FIORI DI BACH: I Fiori per la Solitudine

Categoria: Blog

Tre fiori "trovati" da Bach per le relazioni e la solitudine

Si tratta di tre fiori che lavorano sulla solitudine e quindi sulla relazione.
SOLITUDINE: dal latino solitudine(m), da solus(=solo). Condizione di chi vive solo; stato di chi è, di chi vive, solo;
RELAZIONE: dal latino relazione(m), da referre, riportare. Nesso, legame, rapporto, amicizia. Modo, qualità del rapporto fra le due cose, due o più fenomeni. Rapporto o legame di natura affettiva tra persone.
La solitudine nasce spesso come uno stato d’animo in cui ci si sente non in relazione, non in rapporto con gli altri, con l’ambiente, con ciò che è fuori da noi. Paradossalmente assume sempre molta più importanza in una società, la nostra, in cui siamo immersi tra le persone, in cui i mezzi di comunicazione si sono sviluppati (pensiamo a internet, ai cellulari, agli sms) permettendoci di globalizzare la nostra esistenza.
Tale problematiche nascono dall’eccessivo senso critico, dall’incapacità di immedesimazione e dialogo con l’altro, dalla velocizzazione del mondo moderno che impone un ritmo elevato rispetto a quello naturale. Nasce dall’incapacità di instaurare una relazione, una comunione con noi stessi, con la parte più intima e vera, con il nostro Io Superiore.

a) IMPATIENS  (Impatiens - Balsamina)      - Impulsività, solitudine aritmica -
(Impatiens Glandulifera Royale famiglia delle Balsaminaceae)

“ Per quelli che sono veloci nel pensiero e nell’azione e che vogliono che tutte le cose siano fatte senza esitazione né ritardo. Quando sono malati hanno fretta di ristabilirsi. Per loro è molto difficile essere pazienti con le persone lente, perché considerano che ciò sia uno sbaglio  una perdita di tempo e tentano in ogni modo di renderle più vive da tutti i punti di vista. Spesso preferiscono lavorare e pensare da soli, in modo da poter realizzare le cose alla propria velocità”

Il FIORE DEL TEMPO: Dall’Impazienza alla Pazienza
- Io Mentale ha errata concezione del tempo dando maggiore attenzione alla quantità sulla qualità e vorrebbe fare molte più cose in minor tempo. Corre e così resta separato dall’Io-Emozionale e Io-Superiore non recependo più i loro messaggi.
- Occorre rallentare, comprendere che ogni cosa ha il suo momento giusto, dare maggiore attenzione alla qualità e non alla quantità.
Persone rapide nel pensiero e nell’azione, cariche d’iniziative, vulcaniche nelle idee, dall’intelletto e dall’intelligenza molto sviluppata, mente galoppante. Estroversi, gesticolanti.
- Impulsività, ritmi frenetici, intolleranza verso gli altri che risultano dai ritmi troppo lenti. Impazienza, irritabilità, reazioni eccessive, tensione mentale. Asincronia dei propri tempi con quello degli altri. Isolamento per stress creato agli altri, perchè si preferisce fare da soli ed al proprio ritmo, per incapacità di adeguarsi al ritmo altrui.
Soggetti ad incidenti, spesso con poca conseguenza, disturbi del sonno, insonnia o risvegli notturni o anticipati; stress da iperattività con fasi di sfinimento, ipertensione, problemi della pelle come eczemi a mani e volto (irritabilità non espressa), spasmi muscolari e viscerali. Difficoltà digestive, crampi, contrazioni muscolari, torcicolli. Ottimo tutte le volte che ci sentiamo irritati e non riusciamo a rilassarci.
Nei BAMBINI capricciosi e iperattivi.
- Qualità spirituali della pazienza e della dolcezza d’animo. Rapidità nella comprensione, indipendenza interiore, pazienza e dolcezza, compassione e comprensione, lucidità mentale e capacità di sintesi.
- Metodo del Sole: fiori

b) WATER VIOLET (Violetta d’acqua)   - Solitudine Orgogliosa -
(Hottonia Palustris famiglia delle Primulaceae)

“Per quelli che in buona salute o malati amano stare soli. Gente molto tranquilla che non fa rumore, parlano poco ed in modo gentile. Molto indipendenti, capaci e fiduciosi nei propri mezzi, quasi totalmente liberi dalle opinioni degli altri. Amano stare in disparte, vivere da soli e seguire il proprio cammino. Spesso sono intelligenti e dotati. La loro tranquillità e la loro calma è una benedizione per quelli che li circondano”.

IL FIORE DELLA COMUNICAZIONE: dall’isolamento alla comunicazione
- L’Io-Emozionale ha raggiunto i propri limiti e vuole ritirarsi dai processi di comunicazione della vita rafforzato dalle tesi dell’Io-Mentale. Vi è impossibilità di acquisire nuovi impulsi e fare nuove esperienze, ci si isola dagli altri.
- Occorre aprirsi agli altri in quanto la nostra missione spirituale si manifesta attraverso gli altri e nel mondo.
Persone speciali, indipendenti, amano stare da soli, capaci ed autosufficienti, poco appariscenti, liberi dalle altrui opinioni, intelligenti e ricche di talento, più fondata su aspetto mentale che emotivo, tendente al trattenere nel dubbio. Sa attendere e lasciare tempo al tempo come avviene in natura. Tendono alla spiritualità.
Collegamento tra 1^-5^-7^Chakra (porta verso l’alto)
- Orgoglio, arroganza e presunzione che lo portano ad isolarsi per complesso di superiorità, temporanea riservatezza interiore ed orgogliosa. Non sanno lasciare andare l’emozioni per cui difficoltà nelle relazioni.
- Vittima del suo immobilismo nello stato negativo ha difficoltà nello scambio col mondo esterno, si creano blocchi e rigidità muscolari ed articolari, stitichezza per difficoltà a cedere e a relazionarsi con ciò che è sporco e materiale.
- Qualità spirituali dell’umiltà e della saggezza. Senza appariscenza diviene una guida evolutiva, un mediatore tra aspetto umano e aspetto spirituale, obbiettivo e tollerante, sa costruire relazioni tra le varie componenti del suo habitat naturale, rimettere in circolo l’energia che ristagna, lucidità mentale, punto di riferimento per gli altri
- Metodo del Sole: fiori

c) HEATER (Brugo - Erica)   -Dipendenza dagli altri, bambino bisognoso-
(Calluna Vulgaris L. famiglia delle Ericaceae)

“ Per quelli che sono sempre alla ricerca di qualcuno che possa tenere loro compagnia, perché hanno bisogno di parlare dei loro affari con gli altri, qualunque possa essere l’argomento. Sono molto infelici quando restano soli per un certo punto”.

IL FIORE DELL’IDENTITA’: dal bambino bisognoso all’adulto comprensivo
- L’Io-Emozionale è deprivato sul piano spirituale da dipendere in tutto e per tutto dagli altri senza attingere dall’Io-Superiore e senza alimentare l’Io-Mentale.
- Occorre volgersi verso la propria fonte di energia interiore, prendersi le proprie responsabilità anziché vivere dell’energia altrui.
Persone che quando parlano dicono continuamente io e parlano esclusivamente di se stessi.
-Nella versione Estroversa concentra l’attenzione su se stesso, sul suo io, manipolando la conversazione divenendo logorroico, con fiumi di parole comunica e si esibisce incentrando egocentricamente l’attenzione con invadenza e con veri e propri monologhi, chiacchere vuote senza emozioni.. Non riesce a stare da solo, ricerca continuamente compagnia e le persone per questo lo sfuggono perchè stando con lui si sentono svuotate energeticamente. Cattivo ascoltatore impersonifica il  “bambino bisognoso”. Abbiamo possessività, Ricatti emotivi. Ci può essere anche una versione Introversa in cui si ha una persona che si avverte sia incentrata in una Attività mentale su se stesso. Il tutto nasce spesso da un’infanzia in famiglie fredde affettivamente ed è una solitudine interiore dovuta dal totale distacco della Personalità dal suo Io e Sè Superiore. La persona cerca la conferma del suo esistere nel parlare e comunicare.
Ottimo per persone che mangiano molto ed obese.
- Può essere una Fase Temporanea (quando stiamo vivendo un’esperienza intensa a abbiamo bisogno di comunicarla confrontandoci e quindi ascoltiamo anche le impressioni altrui) oppure una Fase più Profonda (se stiamo vivendo carenze affettive).
- Testa pesante, calda, stanchezza per svuoto energetico nel raccontare.
- Qualità spirituali d’immedesimazione e della prontezza nel soccorrere. Spostando l’attenzione sugli altri diviene comprensivo con capacità d’immedesimazione, un buon ascoltatore, un interlocutore interessato che si sa dedicare agli altri.
- Metodo del sole: fiori

Tags: medicina naturale


Lascia un commento

I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori







helpInserisci nell'area di testo sottostante le 2 parole che vedi nell'immagine. audio audio
Inserisci le parole Inserisci i numeri che senti